Caso di studio

Studio CFD per ottimizzare le prestazioni di raffreddamento di un trattore speciale stretto

La modellazione numerica rivela i punti di forza e di debolezza del progetto prima del collaudo del prototipo, risparmiando tempo e denaro.

Autore: Leonardo Simone Pilò, Argo Tractors

La costante richiesta di migliorare le prestazioni dei motori ha portato a un aumento dei flussi di calore attraverso i sistemi di raffreddamento dei veicoli, spingendo la loro progettazione al limite. Nei veicoli agricoli, in particolare nei trattori speciali in cui il design del cofano è molto stretto, questo problema di raffreddamento si aggrava: la bassa velocità del veicolo, le temperature di esercizio più elevate e l’ambiente sporco hanno un impatto negativo sulle prestazioni di raffreddamento. 

Questo articolo tecnico descrive uno studio CFD di vari progetti per quattro diversi trattori speciali: due marche di trattori speciali per configurazioni di vigneti e due marche di trattori speciali per configurazioni di frutteti.

L’analisi ha valutato la distribuzione del flusso di calore nelle aperture del cofano, il flusso sopra i pacchi di raffreddamento e la loro dissipazione di calore, nonché i flussi e la temperatura nel sottoscocca e sopra la cabina, al fine di migliorare le prestazioni di raffreddamento complessive e il comfort e la sicurezza dell’operatore.

Lo studio ha rivelato i punti di forza e di debolezza del progetto originale e delle successive modifiche, consentendo di migliorare la gestione termica prima del collaudo del prototipo, accelerando il processo di progettazione e risparmiando tempo e denaro.

Fonte: Newsletter EnginSoft Year 16 n°4